Montecchio Emilia

Un paese per ogni stagione, situato proprio al centro della Val d’Enza e nel cuore dell’Emilia.
Lontano dalle concentrazioni industriali, circa a metà strada tra Reggio Emilia e Parma, il paese offre numerosi spunti sia dal punto di vista artistico che folcloristico.
Sotto il profilo artistico Montecchio presenta ancora numerose tracce storiche nella vecchia cittadella, quali parte delle antiche mura difensive, il sepolcreto carolingio, contenente una ventina di tombe di epoca medioevale, e a coronare il tutto la rocca del castello, di epoca matildica, fulcro dell’attività culturale del paese; non mancano poi costruzioni più recenti, di epoca settecentesca, quali il Palazzo Municipale e l’importante e signorile Palazzo Vicedomini-Cavezzi, antico ritrovo per i cospiratori montecchiesi appartenenti alla Massoneria.
Perla di tutto il centro storico è la torre dell’orologio, ancora oggi funzionante grazie agli antichi meccanismi originali, alta circa 35 metri e dalla cui sommità si può ammirare tutto il paesaggio circostante.
Anche dal punto di vista folcloristico Montecchio offre numerosi ed interessanti spunti di divertimento quasi ogni mese dell’anno:
la fiera di San Simone ad Ottobre, celebre per la sua plurisecolare tradizione (ben 873 edizioni) e per il grande afflusso di pubblico che invade il paese durante i tre giorni di festa con le circa 300 bancarelle, la Mostra del Frutto, la Mostra dell’Antiquariato e il Luna Park per i bimbi.
la fiera di San Marco ad Aprile (il 25) e si identifica con la fiera di primavera, con curiose iniziative di carattere culturale e commerciale, quali la Mostra di Auto e Moto d’epoca e la Mostra di prodotti biologici nella centralissima Contrada Grande; anche in questa occasione sono presenti circa 300 bancarelle e un grandissimo Luna Park per i più piccoli.
la “Mostra Mercato Fotografico” a Gennaio, che richiama espositori da tutta Italia e più di un migliaio tra amatori e appassionati e riprende il “Fotofestival”, rassegna ventennale che si tiene a dicembre con mostre fotografiche di altissimo livello, dibattiti, dimostrazioni pratiche di elaborazioni dell’immagine e proiezioni di audiovisivi nelle suggestive sale del Castello del paese.
“Natale sui pattini”, per passare il giorno dell’epifania tra musica, colori ed esibizioni dei migliori campioni mondiali della disciplina.
nel periodo estivo, alla sera nel cortile del castello si tengono numerosi spettacoli musicali, di animazione teatrale e appuntamenti culturali e ricreativi, accompagnati dalla possibilità di fare shopping grazie all’apertura serale di tutti i negozi e alle tante bancarelle di antiquariato.