23 Febbraio 2022

L’itinerario musicale a Parma e dintorni

Gli appassionati di musica e teatro trovano nel territorio di Parma un connubio di strutture storiche che raccontano della tradizione musicale italiana ed eventi ad essa dedicati.

La storia di Renata Tebaldi, della quale quest’anno ricorre il centenario dalla nascita, si intreccia con quella di Parma: tra i più grandi miti dell’opera lirica, attirò l’attenzione, dopo la formazione al Conservatorio locale, di Arturo Toscanini che, proponendole di partecipare alla riapertura postbellica della Scala, le aprì le porte del successo e dell’affermazione internazionale.
Al Museo Renata Tebaldi alle Scuderie di Villa Pallavicino a Busseto, i visitatori possono, tra documenti, gioielli e abiti di scena, ripercorrere la storia della voce d’angelo che ha portato in tutto il mondo la testimonianza dell’arte e della cultura italiana.

Verdi, Paganini e Toscanini sono i tre nomi illustri della musica parmense: ma come si può conoscere meglio il loro genio?
A Piazzale San Francesco, Verdi è pronto, seduto su una panchina, a scattare un selfie! Alle sue spalle sorge la Casa della Musica che racconta, nel museo l’opera in scena, la storia del teatro musicale di Parma.
A Busseto tutto parla di Verdi! I luoghi verdiani, come la sua casa natale, sono la miglior chiave di lettura per comprendere lo spirito immortale del genio e dell’uomo Verdi.

Nei pressi del Parco Ducale di Parma vi è la Casa Natale di Arturo Toscanini: trasformata in un museo nel 1967, permette di ripercorrere, uno spartito dopo l’altro, la lunga carriera dell’illustre direttore d’orchestra.

Prima di concludere l’itinerario musicale è doveroso rendere omaggio al compositore e violinista Nicolò Paganini: le sue spoglie giacciono nel Cimitero monumentale della Villetta, realizzato nel 1817 per volere della Duchessa Maria Luigia d’Austria.
Per scoprire l’itinerario musicale di Parma:https://www.visitemilia.com/iti…/itinerario-musicale-parma

news